1

“La pienezza è la totalità della ricchezza”

In greco, la parola “pleroma” tradotta “pienezza” denota la totalità. Quindi, è corretto tradurre questa parola greca come “totalità”. La preposizione greca tradotta” da “in Giovanni 1: 16, significa” da “o”da”. Perciò tutti abbiamo ricevuto dalla pienezza di Cristo, dalla totalità delle ricchezze di Dio.

Nel Nuovo Testamento, la pienezza è ciò che si esprime attraverso la totalità delle ricchezze. Per questo, Paolo, menziona le imperscrutabili ricchezze di Cristo; e parla anche della pienezza di Cristo. Le ricchezze di Cristo sono i vari aspetti di ciò che Cristo è, mentre la pienezza di Cristo è il risultato, il frutto del nostro godimento di quelle ricchezze.

Mentre godiamo delle ricchezze di Cristo, le assimiliamo naturalmente nel nostro essere. Allora essi costituiscono per noi la pienezza di Cristo, il Corpo di Cristo, la chiesa, come sua espressione. Quindi, la pienezza di Cristo menzionata in Efesini 1 è la pienezza di Dio menzionata in Efesini 3. Quando i credenti sperimentano la ricchezza di Cristo, sono naturalmente fatti nuovi, cioè ricevono una nuova costituzione, che produce la pienezza di Dio.

Per assimilare Cristo in questo modo, dobbiamo essere rafforzati nel nostro uomo interiore. Inoltre, dobbiamo permettere a Cristo di fare la sua casa nei nostri cuori, cioè di occupare, possedere e saturare pienamente ogni parte del nostro essere con tutto ciò che Egli è. Allora saremo radicati per crescere nella vita e stabiliti per essere edificati. Inoltre, saremo in grado di cogliere Cristo nelle sue dimensioni universali in modo pratico.

Insieme a questo, conosceremo per esperienza l’amore di Cristo, che supera ogni conoscenza. Quando avremo conosciuto e sperimentato Cristo in tale misura, saremo pieni delle ricchezze di Cristo nella misura di tutta la pienezza di Dio. Tutto questo ha come fine, che la chiesa sia costituita in modo pratico come Corpo di Cristo per la sua piena espressione.

Alla luce di tale visione, è sbagliato considerare la chiesa come un edificio materiale dove si svolgono “culti”. Né è opportuno considerare, che la chiesa è semplicemente la congregazione locale a cui apparteniamo o il consiglio confessionale, a cui siamo affiliati. Sebbene molti credenti oggi usino il termine “Corpo di Cristo”, pochi hanno una chiara comprensione del significato di questo termine, poiché non hanno compreso la rivelazione che il Corpo di Cristo è l’espressione e la pienezza di Cristo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.