Bagno d’acqua Inscatolamento Vs pressione inscatolamento

Sembra che ci sia un sacco di mistero e le ansie che le persone nuove per inscatolamento lotta con. E ‘ davvero abbastanza semplice fino a quando si considerano solo alcuni punti chiave, in primo luogo, la differenza tra inscatolamento pressione e bagno d’acqua inscatolamento e in secondo luogo, quando è necessario utilizzare ciascuno di essi.

Indice

Che cos’è l’inscatolamento?

Il processo di inscatolamento consiste semplicemente nel confezionare il cibo in barattoli per conservarli. Ciò significa che un barattolo di cibo può sedersi su uno scaffale senza refrigerazione ed essere ancora buoni mesi o anche un anno dopo.

Per confezionare il cibo in scatola vengono utilizzati barattoli speciali con coperchi a 2 parti che creano una tenuta sottovuoto e riducono al minimo il rischio di ossidazione.

I barattoli vengono posti a bagnomaria e riscaldati che cuociono il contenuto contemporaneamente alla sigillatura dei barattoli in modo che siano ermetici.

Tipi di conserve

Esistono due tipi di conserve, conserve a bagnomaria e conserve a pressione. Se capisci il processo di ognuno, inizia a chiarire perché e quando ogni metodo è necessario.

Garantire che si sta inscatolando correttamente rende il processo molto sicuro. Mi riferisco sempre alle linee guida USDA su ciò che è accettabile.

L’igiene alimentare è particolarmente importante, i barattoli devono essere puliti e sanificati e devi seguire una ricetta affidabile.

Inscatolamento a bagnomaria

L’inscatolamento a bagnomaria è il più semplice e accessibile dei due metodi di inscatolamento. Non c’è un sacco di attrezzature necessarie, tutto ciò che serve è alcuni barattoli e una pentola abbastanza grande per metterli in.

I vasi per l’inscatolamento dedicati di solito sono dotati di rack per posizionare i vasi nel vaso e accessori come i sollevatori di vasi.

Un bagno di acqua bollente è impostato per il vostro barattoli che sono sigillati e poi completamente immerso nel bagno di acqua bollente per un determinato periodo di tempo.

La tua ricetta dovrebbe specificare i tempi per l’inscatolamento dell’acqua bollente e se non lo fa suggerirei di trovare un’altra ricetta.

Questo metodo di conserve è adatto per conserve più tradizionali, cose come marmellate, chutney e sottaceti che condividono tutti un più alto livello di acidità. L’acidità proviene dal prodotto stesso, come alcuni frutti acidi o dall’acidità aggiunta sotto forma di aceto o succo di frutta acido.

Inscatolamento di pressione

Inscatolamento di pressione richiede l’attrezzatura dello specialista sotto forma di inscatolamento di pressione.

Un canner pressione non è una pentola a pressione, ma funziona in un principio simile. L’acqua viene riscaldata in un recipiente sigillato, il che significa che la temperatura supera un normale punto di ebollizione.

I barattoli sono sigillati nel contenitore a pressione in pochi pollici di acqua e la temperatura sale a circa 115°C – 121°C / 240°F – 250°F.

Questa temperatura più elevata è più efficace dell’inscatolamento a bagno d’acqua e significa che è possibile inscatolare una gamma più ampia di alimenti

A differenza dell’inscatolamento a bagno d’acqua bollente che richiede che il cibo in scatola sia altamente acido, l’inscatolamento a pressione significa che gli alimenti che non sono acidi come carne, pesce, pollame, pomodori, carote, fagiolini

Acidità Quando si inscatola

Come regola generale, il metodo di inscatolamento che è necessario utilizzare è dettato dagli alimenti che si intende lattina. In particolare, l’acidità dei prodotti.

L’inscatolamento del bagno d’acqua è adatto solo per alimenti acidi. Questo è spesso solo cibo che è stato elaborato in qualche modo prima di essere in scatola.

Marmellate, gelatine, chutney, sottaceti sono cotti prima di essere in scatola e nella maggior parte dei casi sono acidi, quindi questi sono i candidati più probabili per essere in scatola a bagnomaria.

L’acidità determina il metodo di inscatolamento

Gli alimenti a bassa acidità sono di solito cose come verdure o frutta, brodo o brodo e casseruole con carne. Questi sono alimenti che devono essere inscatolati a pressione.

L’acidità è un metodo di conservazione degli alimenti in sé. Un ambiente acido rende difficile ai batteri o ai microbi sopravvivere, quindi l’inscatolamento del bagno di acqua calda ha due metodi di conservazione, calore e acidità.

Per gli alimenti che non sono acidi è necessaria una temperatura più elevata per prevenire la crescita di batteri e questo può essere ottenuto solo quando le lattine vengono lavorate sotto pressione.

Fare sempre riferimento a una ricetta attendibile

Consiglierei sempre di usare una buona ricetta quando stai inscatolando qualcosa destinato a durare per lunghi periodi.

Le buone ricette specificano quale metodo di inscatolamento usare, i tempi di lavorazione e dovrebbero essere provati e testati in modo da sapere che sono sicuri e alla fine della giornata saranno gustosi, che è ciò che vogliamo.

Non indovinare quale metodo di conservazione usare

È facile confondere le cose come acide quando non lo sono. Pomodori, cipolle, aglio e cose che pensiamo di essere abbastanza acidi non sono sempre abbastanza acidi da poter in un bagno di acqua bollente.

Questo è il motivo per cui si dovrebbe sempre fare riferimento a una ricetta.

È possibile utilizzare una pentola a pressione per l’inscatolamento?

Una pentola a pressione NON è adatta per l’inscatolamento

Un contenitore a pressione può essere più costoso, tuttavia, sono molto più coerenti e precisi a tenere temperatura e pressione.

È la pressione e la temperatura che sono la chiave per rendere sicuri gli alimenti in scatola, quindi è necessario investire in un contenitore a pressione adeguata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.