Come creare una pipeline di reclutamento

Negli scacchi, non è sufficiente pensare alla tua prossima mossa; il tuo cervello deve pensare a diverse mosse in futuro. Lo stesso vale per il reclutamento.

Come reclutatore, devi sempre pensare a diverse fasi di reclutamento in futuro. Non pensare solo di aprire una posizione di lavoro, ma considera dove troverai i candidati e quali criteri utilizzerai per schermarli.

È qui che entra in gioco il reclutamento di pipeline.

Panoramica: Che cos’è una pipeline di reclutamento?

Una pipeline di reclutamento è simile a una pipeline di vendita. Pensa alle diverse fasi del tuo processo di reclutamento, che si tratti di sourcing, screening, test delle competenze, interviste, onboarding o qualcos’altro.

Potrebbe essere simile al seguente.

Una pipeline animata con immagini di candidati che vengono nutriti in un'estremità e che escono dall'altra.

Una pipeline di reclutamento rappresenta le diverse fasi del processo di assunzione.

Fonte: Software realizzabile.

Si alimentano i candidati nella pipeline-o si alimentano da soli, a seconda del software di reclutamento che avete in atto. L’ideale è avere candidati sparsi nelle diverse aree del gasdotto e sapere esattamente quanti candidati sono in ogni fase e per quanto tempo sono stati in quella fase.

Dovresti avere pipeline candidate diverse per ogni posizione aperta. Alcuni reclutatori avranno anche pipeline generali con candidati che sono una buona misura per l’azienda, ma per i quali non c’è necessariamente una posizione aperta al momento.

3 vantaggi del reclutamento di pipeline

L’assunzione di pipeline ti aiuterà a passare da un reclutatore reattivo a un reclutatore proattivo, risparmiando tempo e denaro e dando accesso ai candidati più talentuosi. Ecco i vantaggi della creazione di una pipeline di reclutamento.

Fornisce una fornitura costante di candidati

Si potrebbe pensare che quando si avvia lo screening o intervistare i candidati si può smettere di sourcing. Uno di questi candidati sarà adatto, giusto? Non necessariamente.

Non si dovrebbe smettere di sourcing candidati o prendere giù il tuo annuncio di lavoro fino a quando il potenziale nuovo noleggio ha firmato un contratto. Se ti fermi prima, rallenterà notevolmente il processo di assunzione, poiché dovrai ricominciare da zero se uno dei candidati abbandona.

Più facile tenere traccia di ciò che funziona

Quando si creano diverse aree della pipeline per diversi candidati, è possibile capire quali fasi di reclutamento stanno rallentando il processo e richiedono attenzione.

Se hai 10 candidati tutti nella fase di intervista, allora devi scoprire perché. Era solo un evento una tantum, come una vacanza per il gestore assumente? O il team manager continua a riprogrammare le interviste perché non hanno tempo?

Una volta compresi i bloccanti, è possibile adottare misure per risolvere il problema e accelerare il processo di reclutamento.

Aumenta la qualità dei candidati

Garantire l’implementazione e l’ottimizzazione delle fasi della pipeline di reclutamento per attirare i candidati può aiutare a migliorare la qualità dei candidati. Se investi in un portale di carriere e strategie di marketing di reclutamento, come post e annunci sui social media, puoi attirare passivamente candidati che risuonano con il tuo marchio.

Se hai impostato correttamente queste fasi, puoi migliorare l’esperienza del candidato assicurando che tutti i candidati si muovano rapidamente attraverso il processo piuttosto che essere lasciati in un limbo.

Offrire un’esperienza di candidato di alta qualità significa anche una migliore soddisfazione dei dipendenti e più possibilità che i nuovi assunti facciano riferimento ai loro amici ed ex colleghi di altrettanto talento.

Come creare una pipeline di reclutamento

Qui ci sono cinque passi si dovrebbe prendere per creare una pipeline di reclutamento, ottenere abbastanza candidati in ogni fase, e garantire che fluiscono senza soluzione di continuità da una fase all’altra.

Embrace employer branding

La pipeline talento inizia prima ancora di pubblicizzare un lavoro di apertura. Per assicurarti di avere candidati nella fase di pre-sourcing, devi mostrare la tua attività come un ottimo posto per lavorare. Siate chiari su chi siete, qual è la vostra missione, quali sono i vostri valori e come operate.

Se lo fai, i candidati saranno pronti a candidarsi per posizioni aperte nel momento in cui pubblichi l’annuncio e ottieni curriculum speculativi da candidati di talento. Hai anche maggiori probabilità di attirare persone che si adattano alla tua cultura aziendale e credono in ciò che fai. A sua volta, ciò aumenterà la soddisfazione dei dipendenti e diminuirà il fatturato.

Creare un processo per l’approvvigionamento di candidati passivi

I candidati migliori potrebbero essere quelli che non sono alla ricerca di un lavoro in questo momento. Se vuoi assicurarti di avere i migliori candidati nella fase di sourcing della tua pipeline, devi capire come trovare candidati passivi.

Questo varierà in base al tuo settore e al processo di reclutamento, ma i social media sono un buon punto di partenza. È inoltre possibile utilizzare la funzionalità di ricerca all’interno del sistema di tracciamento richiedente (ATS).

Workable ha una funzione di Auto-suggerisci basata sull’intelligenza artificiale che cerca profili online pubblici per trovare candidati che corrispondono alle competenze e ai requisiti specificati nella descrizione del lavoro.

Ti aiuta quindi a creare campagne efficaci e mirate su canali come Facebook per sensibilizzare queste persone sul lavoro e incoraggiarle a candidarsi.

Funzionalità di sourcing candidato mirato di Workable.

La funzione Auto-Suggerisci di Workable ti aiuta a trovare candidati passivi.

Fonte: Realizzabile.

Investire nel marketing di reclutamento

Una volta pubblicizzata una posizione, è necessario assicurarsi che le persone giuste vedano l’annuncio di lavoro. Pensa a questo nello stesso modo in cui commercializzi il tuo prodotto o servizio e ricevi consigli dal reparto marketing.

Traccia e misura i canali utilizzati per commercializzare e pubblicizzare gli annunci di lavoro per vedere quali producono i migliori risultati. Scopri dove i vostri candidati ideali appendere fuori (online e offline), in modo da sapere dove è necessario investire il vostro tempo e denaro per ottenere i migliori candidati nella pipeline di assunzione.

Alcuni canali che potresti prendere in considerazione includono:

  • pubblicità a Pagamento sui social media
  • newsletter
  • la Tua carriera portale
  • lavorazioni per conto Terzi tavole, come Mostro, Infatti, e LinkedIn

Automatizza il processo di screening

Alcune posizioni di lavoro di attirare un sacco di candidati, ma come molti di coloro che sono candidati qualificati che si desidera spostare al turno successivo?

Spulciando tra montagne di curriculum per trovare i candidati giusti rallenta il processo di reclutamento e aumenta la possibilità che i candidati di talento scivolino attraverso le fessure. Ecco perché è necessario un ATS per automatizzare il processo.

Puoi utilizzare il tuo ATS per squalificare (o qualificare) i candidati in base a parole chiave o determinati altri attributi e creare una scorecard da questi fattori. Quindi è possibile spostare i migliori candidati attraverso alla fase successiva e mantenere la pipeline che scorre.

Funzionalità di costruzione scorecard di Breezy HR.

Breezy HR ti aiuta a costruire una scorecard per valutare i candidati. Fonte: Breezy HR.

Breezy HR consente di creare una scorecard che consente di valutare facilmente i candidati in base al fatto che soddisfano i criteri predefiniti per questa posizione. Quando hai compilato la scorecard, si otterrà un punteggio che mostra come adatto il candidato è per la posizione.

Misurare e monitorare le prestazioni di ogni fase

La pipeline non è rigida. Si può trovare è necessario aggiungere e rimuovere le fasi a seconda della posizione di lavoro, il processo di reclutamento personalizzato, e le esigenze della vostra azienda. Si dovrebbe anche tenere traccia di quanto tempo i candidati trascorrono in ogni fase pipeline in modo da poter individuare i problemi o decidere se le fasi devono essere suddivisi per renderli più gestibile.

Prendi la tua strategia in ordine prima

Ricorda che la tua pipeline di reclutamento è solo buona quanto gli strumenti che usi e la strategia che impieghi. Se non hai il software giusto per gestire il processo, i candidati possono finire bloccati nel sistema per settimane, o potresti perdere completamente i candidati di talento. Ottenere la vostra strategia di assunzione e di processo ordinati prima di passare a pratiche di reclutamento più avanzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.