Come installare Proxmox VE

Proxmox VE (Virtualization Environment) è una piattaforma di virtualizzazione aziendale open source. Ha un built-in interfaccia web molto facile da usare che è possibile utilizzare per gestire facilmente le macchine virtuali. Con Proxmox VE, è anche possibile eseguire contenitori Linux leggeri. Ha altre caratteristiche come software defined storage, networking, clustering ad alta disponibilità e molti altri. In questo articolo, vi mostrerò come installare Proxmox VE sul vostro computer. Quindi, iniziamo.

È possibile scaricare Proxmox VE gratuitamente dal sito ufficiale di Proxmox. Per prima cosa, visita il sito ufficiale di Proxmox VE a https://www.proxmox.com/en/proxmox-ve

Una volta caricata la pagina, fai clic su Download gratuito come indicato nello screenshot qui sotto.

Dovresti essere reindirizzato alla pagina seguente. Al momento in cui scriviamo, Proxmox VE 5.2 è l’ultima versione di Proxmox VE. Per scaricare Proxmox VE 5.2 ISO installer, fare clic sul pulsante download come indicato nello screenshot qui sotto.

Il download dovrebbe iniziare. Potrebbe volerci un po ‘ per completare.

Rendere USB avviabile di Proxmox VE:

Ora, è necessario creare una chiavetta USB avviabile di Proxmox VE per installarla sul computer. Su Linux, è possibile utilizzare il comando dd per fare una chiavetta USB avviabile molto facilmente.

Per creare una chiavetta USB avviabile di Proxmox VE su Linux, eseguire il seguente comando:

$ sudo dd if = ~ / Download / proxmox-ve_5. 2-1.iso di = /dev / sdX bs = 1M

NOTA: qui, sdX è la tua chiavetta USB. Puoi usare il comando lsblk per scoprire di cosa si tratta nel tuo caso.

Su Windows, è possibile utilizzare Rufus per rendere avviabile pen drive USB di Proxmox VE. Per scaricare Rufus, vai al sito ufficiale di Rufus a https://rufus.ie/en_IE.html e clicca sul link Rufus Portable come indicato nello screenshot qui sotto.

Rufus dovrebbe essere scaricato.

Ora, inserire la chiavetta USB ed eseguire Rufus. Fare clic su No quando viene visualizzata la seguente finestra di dialogo.

Rufus dovrebbe iniziare. Ora, assicurati che la tua chiavetta USB sia selezionata in Rufus. Quindi, fare clic su SELEZIONA come indicato nello screenshot qui sotto.

Un selettore di file dovrebbe essere aperto. Ora, selezionare l’immagine ISO Proxmox VE che hai appena scaricato e fare clic su Apri.

Ora, fare clic su START.

Ora, fare clic su Sì.

Ora, selezionare Scrivi in modalità Immagine DD e fare clic su OK.

Se si dispone di dati importanti sulla chiavetta USB, spostarli in un posto sicuro e fare clic su OK. La chiavetta USB deve essere formattata.

Rufus dovrebbe copiare tutti i file necessari dal file ISO alla chiavetta USB.

Una volta che Rufus è fatto con rendendo la chiavetta USB avviabile, è possibile fare clic su CHIUDI per chiudere Rufus.

Ora è possibile utilizzare la chiavetta USB per installare Proxmox sul computer.

Abilita virtualizzazione hardware:

Prima di installare Proxmox VE sul computer, assicurarsi che la virtualizzazione hardware sia abilitata nel BIOS della scheda madre. Se stai usando il processore AMD, dovrebbe essere etichettato come AMD-v. Se stai usando il processore Intel, allora dovrebbe essere etichettato come VT-x o VT-d.

Installazione di Proxmox VE:

Ora, inserisci l’unità USB avviabile sul tuo computer e avvia da esso.

Una volta avviato Proxmox VE dalla chiavetta USB, si dovrebbe vedere la seguente finestra. Ora, selezionare Installa Proxmox VE e premere < Invio>.

Il programma di installazione Proxmox dovrebbe iniziare. Ora, clicca su Accetto.

Ora, selezionare il disco rigido o SSD in cui si desidera installare Proxmox VE e fare clic su Avanti.

Ora, digita il tuo paese, seleziona il fuso orario e il layout della tastiera. Una volta che hai finito, fare clic su Avanti.

Ora, digitare la password Proxmox VE e l’indirizzo e-mail. Una volta che hai finito, fare clic su Avanti.

Ora, configurare l’interfaccia di rete di gestione per Proxmox VE. Una volta che hai finito, fare clic su Avanti.

Proxmox VE è in fase di installazione…

Una volta completata l’installazione, fare clic su Riavvia. Il computer deve essere riavviato.

Dal menu Proxmox GRUB, selezionare Proxmox Virtual Environment GNU / Linux e premere< Invio >.

Proxmox VE dovrebbe iniziare. Ora, visita l’IP di gestione come indicato nello screenshot qui sotto da qualsiasi browser web.

Poiché Proxmox VE utilizza certificati SSL autofirmati per impostazione predefinita, è possibile visualizzare il seguente messaggio di avviso quando si tenta di visitare l’interfaccia utente Web di gestione dal browser Web. Basta accettare il certificato SSL. Su Google Chrome, fare clic su Procedi a 192.168.x. y (non sicuro) come indicato nello screenshot qui sotto.

Ora, si dovrebbe essere in grado di vedere l’interfaccia di gestione web Proxmox VE. Accedi con l’utente root e la password che hai impostato quando hai installato Proxmox VE.

Si dovrebbe vedere la seguente finestra di dialogo. Basta cliccare su OK.

Ora, è possibile utilizzare l’interfaccia di gestione basata sul Web Proxmox VE per gestire (creare, eliminare e molti altri) le macchine virtuali KVM e contenitori LXC.

Puoi anche vedere un riepilogo dell’utilizzo totale del tuo sistema dalla scheda Riepilogo come puoi vedere nello screenshot qui sotto.

L’interfaccia di gestione basata sul web Proxmox VE è davvero facile da usare e dovresti essere in grado di capirlo molto facilmente. È una delle migliori piattaforme di virtualizzazione là fuori. Mi piace molto l’interfaccia utente della console web Proxmox VE.

Quindi, è così che installi Proxmox sul tuo computer o server. Grazie per aver letto questo articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.