Cosa significa pratica quando si tratta di fotografia?

Nello sport—o quasi qualsiasi altra cosa-si impara c’è un periodo di pratica o di apprendistato, un tempo di apprendimento. Ho detto prima che uno ha bisogno di prendere un sacco di foto come parte del processo di apprendimento. Ma come qualsiasi altra cosa, prova a fare correttamente la parte “pratica”.

 fotografia pratica

Foto catturata da Richard Schneider

Se qualcuno dovesse perforare le scale sul pianoforte in modo errato, avrebbe perforato una procedura errata nella loro memoria muscolare. Lo stesso si potrebbe dire per uno sport come il balletto o le arti marziali. Centinaia, anche migliaia di ore sono spesi ripetendo certi movimenti in queste arti fino a diventare naturale, fluido e se non senza sforzo almeno sembrano senza sforzo.

Gli atleti Elite continuano a fare esercitazioni di base. È possibile guardare i giocatori di hockey professionisti trapano gestione puck e pattinaggio. Musicisti professionisti praticano le loro scale e nuove canzoni più e più e più volte. Una ginnasta di livello olimpico lo fa sembrare così facile. Ma le ore di pratica che vanno nella routine per farlo sembrare così senza sforzo? La maggior parte di noi non poteva nemmeno immaginare.

Ma ci sono gradienti a tutto. E si dovrebbe imparare mentre si fa.

Vedo molte persone che scattano fotografie ragionevolmente buone che con alcune piccole modifiche potrebbero essere migliorate considerevolmente. Parte di questo sta lavorando con uno dei tuoi strumenti principali, la tua fotocamera. Un sacco di foto che vedo pubblicate sono leggermente sbiadite. La maggior parte delle fotocamere ha un’impostazione in cui è possibile regolare il contrasto e la luminosità. Se hai una fotocamera con questa opzione (controlla il menu), prova un paio di centinaia di immagini con queste funzioni regolate. Vedi se ti piacciono di piu’.

Tenere traccia delle impostazioni. Scrivilo da qualche parte. Potresti non voler queste impostazioni per tutte le tue foto. Ma pratica con quel tipo di foto finché non sei bravo a farlo. Fare alcuni piccoli aggiustamenti di tanto in tanto per vedere cosa funziona meglio.

tips practice photography

Foto di Rodrigo Soldon; ISO 320, f/5.6, 1/4000-second exposure.

I maestri (sto parlando di pittori di un tempo), usavano una miriade di strumenti per aiutarli con la loro arte. Prima di tutto, hanno fatto un sacco di apprendistato e di apprendimento—davvero conoscere i loro strumenti: vernici, luce, ecc. Potrebbero usare una griglia per i loro paesaggi. Ad esempio, farebbero un rettangolo di quattro pezzi di legno, quindi legherebbero la corda dall’alto verso il basso e da un lato all’altro facendo 20-30 quadrati. Poi si sedevano nella stessa posizione guardando la vista, ed era un po’come” dipingere con i numeri”. (Se i maestri possono usare strumenti come questo, è ok per te fare lo stesso.)

Avrebbero usato il rapporto aureo di Fibonacci molto precisamente nei loro dipinti. Ci sono decine di posti per trovare di più su questo on-line. Dall’altamente tecnico al abbastanza poco tecnico. Questo rapporto può essere trovato in natura e dipinti famosi, come la Gioconda.

Artisti famosi come Van Gogh, Monet e Gauguin, avevano una straordinaria padronanza del colore. Potrebbero creare stati d’animo, accenti e tracce di occhi con il solo colore. Ma hanno dovuto imparare. Non si sono svegliati una mattina solo sapendo che.

Ho avuto persone mi dicono che devi avere un occhio. Io dico che si può imparare. Impara alcune nozioni di base e praticale correttamente.

Quindi prendi una cosa con cui lavorare. Ad esempio, andare circa essere consapevoli del colore e scattare foto con colori particolarmente vivaci o contrastanti. Vedi come vanno a finire. Provare un’impostazione diversa e poi vedere come quei colori risultano. Scatta una foto della stessa cosa con impostazioni diverse. Quindi fai quello che ti piace di più cento volte. Uscire con la fotocamera quando non sei in vacanza e praticare una o due cose in modo da ottenere il ‘look’ che si desidera.

Se si prende un sacco di foto dei vostri bambini e vuole migliorare la qualità, quindi modificare le impostazioni leggermente la prossima volta. Se si tiene traccia di ciò che si fa e trapano abbastanza, è molto probabile che si diventa abbastanza familiarità con la fotocamera che non sarà più necessario controllare con le note.

 silhouette jumping

Foto di Nattu Adnan; ISO 800, f/8.0, 1/640s, 15mm

Potrebbe essere qualcosa di semplice come cambiare un angolo o il livello da cui spari ai tuoi bambini. Spara un centinaio di immagini dei vostri bambini da terra e vedere se vi piacciono le differenze.

Chi lo sa, pratica abbastanza e si può vedere alcune delle tue foto vincere alcuni premi e concerti.

“Sii professionale in qualsiasi cosa tu faccia.”

Circa l’autore:
Martin scrive per photo-photo.com e ha sede a Calgary, Alberta.

Ti piace questo articolo?

Non perderti il prossimo!

Unisciti a oltre 100.000 fotografi di tutti i livelli di esperienza che ricevono i nostri suggerimenti fotografici gratuiti e articoli per rimanere aggiornati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.