Il Teatro di Roma “la Gente” Clemente XIII

papa

Nomi di Variante

  • Rezzonico, Carlo della Torre di

Date

b. 1693, Venezia

d. 1769, Roma

Occupazione(s)

  • papa

Biografia

Nato a Venezia da una famiglia nobile, studiò a Bologna, Padova e Roma. Ordinato nel 1793, divenne cardinale nel 1737, Vescovo di Padova nel 1743, e fu eletto papa nel 1758 in parte perché era inteso come qualcuno che avrebbe sostenuto i gesuiti, che erano in quel momento sotto attacco. Dopo che i gesuiti furono espulsi dal Portogallo, dalla Francia e dalla Spagna, e anche da Napoli e dalla Sicilia, le altre potenze europee chiesero al papa di sciogliere l’ordine (1769). Clemente in programma un concistoro per decidere la questione e morì alla vigilia del giorno in cui si doveva tenere. Il sostegno illuminista del giansenismo e del sentimento anti-gesuita portò Clemente a mettere libri come l’Encyclopédie di Diderot e D’Alembert sull’Indice dei libri proibiti (1759). Completò il rifacimento della fontana di Trevi e fu il papa a ordinare che le statue antiche delle collezioni vaticane fossero dotate di foglie di fico.

E. L.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.