Le droghe dovrebbero essere legalizzate? Legalizzazione pro e contro

Le droghe dovrebbero essere legalizzate? Perché? È ora di abolire il divieto di droghe ricreative come la marijuana e la cocaina? Possiamo fermare il traffico di droga? se sì, quale sarebbe il modo migliore per ridurre i consumi?

Problema di salute pubblica

La droga continua ad essere uno dei maggiori problemi per la salute pubblica. Sebbene il consumo di alcune sostanze sia diminuito nel tempo, nuovi farmaci sono entrati nel mercato e sono diventati popolari. Negli Stati Uniti, dopo l’epidemia di crack, negli anni ’80 e nei primi anni’ 90, e l’ondata di metanfetamina, negli anni ‘ 90 e all’inizio del 21 ° secolo, c’è attualmente una crisi da oppioidi da prescrizione. Il numero di vittime di questi oppioidi, in gran parte acquistati nelle farmacie, ha superato le morti combinate da overdose di cocaina ed eroina. Ci sono milioni di tossicodipendenti a queste sostanze che di solito sono prescritti da un medico. Questa è una svolta rilevante per il problema della droga perché dimostra che la legalizzazione o criminalizzazione non può sempre portare la soluzione desiderio al problema del consumo di droga. D’altra parte ci sono anche prove di successo nel ridurre l’abuso di droga attraverso la riforma legale. Questo è il caso della depenalizzazione portoghese del consumo di droga, che ha mostrato una drastica diminuzione della criminalità legata alla droga, overdose e infezioni da HIV.

Storia della proibizione delle droghe

Ci sono droghe ricreative legali, come alcol e tabacco, e altre droghe ricreative che sono proibite. La storia della proibizione delle droghe è lunga. La legge islamica della Sharia, che risale al 7 ° secolo, ha vietato alcune sostanze inebrianti, incluso l’alcol. Il consumo di oppio è stato successivamente vietato in Cina e Thailandia. Il Pharmacy Act 1868 nel Regno Unito è stata la prima legge moderna in Europa che regola l’uso di droghe. Questa legge proibiva la distribuzione di veleno e droghe, in particolare oppio e derivati. Gradualmente altri paesi occidentali hanno introdotto leggi per limitare l’uso di oppiacei. Per esempio a San Francisco fumare oppio fu vietato nel 1875 e in Australia la vendita di oppio fu vietata nel 1905. All’inizio del 20 ° secolo, diversi paesi come Canada, Finlandia, Norvegia, Stati Uniti e Russia, hanno introdotto divieti di alcol. Questi divieti di alcol sono stati unsucessful e revocato in seguito. I divieti di droga sono stati rafforzati in tutto il mondo dal 1960 in poi. Gli Stati Uniti sono stati uno dei principali fautori di una forte presa di posizione contro la droga, in particolare da quando Richad Nixon ha dichiarato la “Guerra alla droga.”La” Guerra alla droga ” non ha prodotto i risultati attesi. La domanda di droghe è cresciuta così come il numero di tossicodipendenti. Poiché la produzione e la distribuzione erano illegali, i criminali hanno assunto la sua fornitura. Passare il controllo del traffico di droga ai criminali organizzati ha avuto conseguenze disastrose in tutto il mondo. Oggi, le leggi sulle droghe divergono ampiamente tra i paesi. Alcuni paesi hanno una regolamentazione più morbida e dedicano meno risorse al controllo del traffico di droga, mentre in altri paesi la criminalizzazione delle droghe può comportare pene molto terribili. Così, mentre in alcuni paesi l’uso ricreativo di droghe è stato depenalizzato, in altri il traffico di droga è punito con condanne a vita o a morte.

Le droghe dovrebbero essere legalizzate?

In molti paesi occidentali le politiche sulle droghe sono considerate inefficaci e la depenalizzazione delle droghe è diventata una tendenza. Molti esperti hanno fornito prove sul perché le droghe dovrebbero essere legali. Una ragione per la legalizzazione dell’uso ricreativo di droghe è che la maggior parte degli aditti non sono criminali e non dovrebbero essere trattati come tali, ma aiutati in altri modi. La criminalizzazione dei consumatori di droga contribuisce a generare divisioni nelle nostre società. La “Guerra alla droga” tenuta dai governi di paesi come USA, Messico, Colombia e Indonesia, ha creato molti danni alla società. I crimini legati alla droga non sono sempre diminuiti dopo una posizione del governo più intollerante sulla droga. Proibizionismo e criminalità sono spesso visti come correlati.

Ci sono anche prove di successo parziale depenalizzazione in Canada, Svizzera, Portogallo e Uruguay. Altri paesi come l’Irlanda sembrano seguire un percorso simile e stanno pianificando di depenalizzare presto alcune droghe ricreative. Inoltre, le Nazioni Unite hanno avuto una sessione speciale sulle droghe su 2016r, UNGASS 2016, in seguito alla richiesta dei presidenti di Colombia, Messico e Guatemala. L’obiettivo di questa sessione era analizzare gli effetti della guerra alla droga. esplorare nuove opzioni e stabilire un nuovo paradigma nella politica internazionale sulle droghe al fine di prevenire il flusso di risorse alle organizzazioni criminali organizzate. Questo incontro è stato visto come un’opportunità, e persino una chiamata, per riforme di vasta portata della legge sulla droga. Tuttavia, il risultato finale non è riuscito a cambiare lo status quo e ad innescare qualsiasi riforma ambiziosa.

Tuttavia, non tutti sono convinti della necessità di depenalizzazione delle droghe ricreative. Alcuni analisti indicano diversi motivi per cui le droghe non dovrebbero essere legalizzate e i media hanno svolto un ruolo importante nel plasmare il discorso pubblico e, indirettamente, il processo decisionale contro la legalizzazione. Ad esempio, la rappresentazione della questione nei media britannici, in particolare nei tabloid, ha rafforzato gli stereotipi dannosi e disumanizzanti dei tossicodipendenti come criminali. Al momento la risposta del governo britannico è di continuare a produrre nuove droghe ricreative illegali. Per esempio, Sostanze psicoattive Bill mira a criminalizzare droghe legali. Coloro che sostengono il disegno di legge sostengono che la criminalizzazione rende più difficile per i giovani avere accesso a questi farmaci e potrebbe ridurre il numero di persone che diventano dipendenti.

Elenco delle droghe ricreative

Questo è l’elenco delle droghe ricreative (in ordine alfabetico) che potrebbero essere soggette a depenalizzazione in futuro:

  • Amfetamines (velocità, sfrecciare, dexies, sulph)
  • Amile nitrati (popper, amys, kix, TNT)
  • Cannabis (marijuana, hashish hashish, erba)
  • Cocaina (crack, freebase, suonano)
  • Ecstasy (crystal, MDMA, E)
  • Eroina (H, smack, skag, marrone)
  • Ketamina (K, special K, verde)
  • LSD (acido, carta funghi, tripper)
  • funghi Magici (mushies, magie)
  • Mefedrone (meow meow, drone, m cat)
  • Methamfetamines (yaba, meth, manovella, vetro)
  • Antidolorifici, sedativi e tranquillanti (freddo pillole, blues, mattoni)

Pro e contro della legalizzazione dei farmaci

Questi sono alcuni dei pro più comunemente discussi della legalizzazione:

  • Governo vedrebbe le entrate potenziato a causa del denaro raccolto da tassare le droghe.
  • I controlli di sicurezza e di salute su queste sostanze potrebbero essere attuati, rendendo le droghe ricreative meno pericolose.
  • Facilitare l’accesso per uso medicinale. Ad esempio la cannabis è efficace nel trattamento di una serie di condizioni. Altre droghe ricreative potrebbero essere utilizzate in modi simili.
  • Libertà personale. Le persone avrebbero la capacità di decidere se sperimentare droghe senza dover essere considerati criminali o avere a che fare con spacciatori illegali.
  • Le bande criminali potrebbero esaurirsi e la violenza armata sarebbe ridotta.
  • Le risorse della polizia potrebbero essere utilizzate in altre aree e contribuire ad aumentare la sicurezza.
  • L’esperienza della depenalizzazione delle droghe in alcuni paesi come il Portogallo e l’Uruguay, ha portato ad una diminuzione dei problemi legati alla droga.

Contro di depenalizzare la produzione, la distribuzione e l’uso di farmaci:

  • Nuovi utilizzatori di farmaci. Come nel caso delle droghe ricreative legali, la depenalizzazione non implica una riduzione del consumo. Se queste sostanze sono legali, provarle potrebbe diventare “più normale” di oggi.
  • I bambini e gli adolescenti potrebbero avere più facilmente accesso ai farmaci.
  • Il traffico di droga rimarrebbe un problema. Se i governi tassano pesantemente le droghe, è probabile che alcune reti criminali continuino a produrle e contrabbandarle fornendo un prezzo più conveniente per i consumatori.
  • I primi paesi che decidono di legalizzare la droga potrebbero avere problemi di turismo della droga.
  • Il tasso di persone che guidano e hanno incidenti dovuti all’intossicazione da farmaci potrebbe aumentare.
  • Anche con i controlli di sicurezza, i farmaci continuerebbero ad essere un grande problema di salute pubblica e causare una serie di malattie (danni al cervello e ai polmoni, malattie cardiache, condizioni di salute mentale).
  • Le persone possono ancora diventare tossicodipendenti e morire di droghe legalizzate, come nella crisi degli oppioidi in America.

Cosa ne pensi, le droghe ricreative dovrebbero essere legalizzate o depenalizzate? Quale di loro? La legalizzazione delle droghe è morbida sulla criminalità? Il divieto di droga rende più difficile il lavoro della polizia e distoglie le risorse da altre questioni più importanti? Partecipa alla discussione e condividere argomenti e risorse sul forum qui sotto.

Guarda questi video sulla depenalizzazione delle droghe

Questo dibattito si basa sulla riunione della Camera dei Lord “La necessità di riforma della legge sulle droghe nel Regno Unito” (25 febbraio 2016). L’evento è stato organizzato da GlobalNet21. Interverranno: il Barone Brian Paddick, ospite del dibattito, la Baronessa Molly Meacher è una vita in gran bretagna pari ed ex assistente sociale, Mike Trace, Presidente dell’International Drug Policy Consortium (IDPC), e Leigh Neal co-fondatore della Positivamente Donne e ICW (Comunità Internazionale di Donne che vivono con l’HIV/AIDS)
c’È bisogno di droga riforma? Le droghe dovrebbero essere legalizzate? Vota e condividi le tue opinioni sul forum di discussione qui sotto

Vota per vedere il risultato e raccogliere 1 XP. Il tuo voto è anonimo.
Se cambi idea, puoi cambiare il tuo voto semplicemente cliccando su un’altra opzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.