Pro e contro dell’incenerimento dei rifiuti

Che cos’è l’incenerimento dei rifiuti?

La combustione di materiali organici trovati nei rifiuti è un metodo di trattamento dei rifiuti che viene definito incenerimento. I processi di gestione dei rifiuti ad alta temperatura e incenerimento sono chiamati trattamento termico. La conversione del materiale di scarto in ceneri, fumi e calore è un processo di trattamento termico. La cenere fatta anche se il processo consiste di componenti inorganici di rifiuti che potrebbero essere sotto forma di grumi solidi o particolati. Questi particolati vengono trasportati via dai gas di combustione. Prima che i gas di combustione vengano rilasciati nell’atmosfera, si suppone che siano puliti da particolati e contaminanti di gas tossici. A volte, il calore generato dall’incenerimentoè usato in modo utile come produrre elettricità.

Le seguenti informazioni sono solo introduttive; è possibile leggere in dettaglio i pro e i contro dell’incenerimento semplicemente scorrendo verso il basso.

L’incenerimento degli impianti è in grado di ridurre la massa di rifiuti del 95% -96%. Il livello di recupero e la decomposizione delle sostanzedetermina la diminuzione dei rifiuti. Sebbene l’incenerimento non contribuisca a sostituire la necessità di discariche, è stato utile ridurre la quantità di rifiuti nelle discariche. Discariche acquisire un po ‘ di spazio, quindi è molto beneficialfinding un modo per ridurre le dimensioni delle discariche. Un esempio di questo sarebbe il Giappone, dove hanno una carenza di terra a causa della quale il loro impianto termico è molto popolare e necessario.

Quando si tratta di distruggere rifiuti medici pericolosi contaminati o qualsiasi altra immondizia pericolosa per la vita, l’incenerimento è in grado di fare ciò che è considerato uno dei suoi principali vantaggi insieme a molti altri. Oltre a questo, l’incenerimento è anche un buon modo di utilizzare i rifiuti per produrre energia. L’energia prodotta dagli impianti di incenerimento è molto richiesta in nazioni come la Svezia e la Danimarca. D’altra parte, gli inceneritori hanno anche la loro giusta quota di svantaggi. Diamo uno sguardo sui vantaggi e gli svantaggi di incenerimento in dettaglio.

Vantaggi dell’incenerimento dei rifiuti

Diminuisce la quantità di rifiuti

Come accennato in precedenza, gli inceneritori sono in grado di ridurre la qualità dei rifiuti fino al 95% e ridurre la qualità solida dei rifiuti originali all ‘ 80% -85% a seconda dei tipi di componenti presenti nei rifiuti solidi. Pertanto, anche se gli inceneritori non sono in grado di eliminare completamente la discarica, sono sicuramente in grado di diminuire la quantità di terra richiesta. Per i paesi come il Giappone che hanno la carenza di terra, gli inceneritori sono i migliori in pratica in quanto occupano meno spazio. Lo spazio rimanente può essere utilizzato per un altro uso come la costruzione di comunità residenziali.

Riduzione dell’inquinamento

La ricerca ha ripetutamente dimostrato che le discariche inquinano più degli inceneritori. Uno studio condotto nel 1994 su una causa negli Stati Uniti ha dimostrato che il luogo in cui sono stati collocati gli inceneritori era più rispettoso dell’ambiente rispetto alle discariche. È stato scoperto che le discariche stavano rilasciando quantità molto più elevate di gas serra, inclusi ma non limitati a metano, ossidi di azoto, diossine, idrocarburi e composti organici non metanici. Le discariche contaminano anche i sistemi idrici sotterranei rilasciando sostanze chimiche velenose nell’acqua.

Produzione di calore ed energia

Durante gli anni ‘ 50, a causa dell’aumento dei costi energetici, molti paesi hanno incorporato l’uso del calore e dell’energia prodotta dagli inceneritori di rifiuti per generare energia con l’aiuto delle turbine a vapore. In alcuni paesi, gli inceneritori sono integrati con moderni sistemi di riscaldamento. Ad esempio, la Svezia è in grado di generare l ‘ 8% del suo fabbisogno di riscaldamento con l’aiuto di inceneritori di rifiuti. I paesi che hanno tempo freddo utilizzano il calore dagli inceneritori per riscaldare le loro case e luoghi di lavoro nelle aree più vicine alla pianta.

Gli inceneritori dispongono di filtri per intrappolare gli inquinanti

Il problema principale dell’incenerimento dei rifiuti solidi era che rilasciano composti pericolosi, principalmente diossine. Tuttavia, questo non è più il caso. I nuovi impianti di incenerimento dispongono di filtri che possono intrappolare questi gas pericolosi e la diossina particolata. Gli attuali impianti di incenerimento in funzione sono in funzione entro i limiti di inquinamento raccomandati dai protocolli internazionali e dalle Agenzie per la protezione dell’ambiente (EPA).

Consente di risparmiare sul trasporto di rifiuti

Questi impianti possono essere situati vicino a città o paesi. Questo sembra un grande vantaggio in quanto i rifiuti non dovrebbero essere guidati per lunghe distanze per lo scarico. Riduce notevolmente il costo del trasporto. Il denaro risparmiato dal trasporto può essere utilizzato altrove; Ad esempio, può essere speso per il benessere della comunità e per far crescere la sostenibilità di un distretto o di una città. Aiuta anche a ridurre i gas nocivi rilasciati dai veicoli durante il trasporto, riducendo così l’impronta di carbonio complessiva nel processo di smaltimento dei rifiuti.

Fornisce un migliore controllo sul rumore e l’odore

Le discariche sono dove i rifiuti sono apertamente conservati per il decadimento; che li induce a emettere odori sgradevoli. Tuttavia, gli impianti di incenerimento sono in grado di prendere il controllo su questo poiché rilasciano meno odori sgradevoli man mano che i rifiuti vengono bruciati non appena raggiungono l’impianto. Gli impianti di incenerimento sono in grado di controllare l’inquinamento atmosferico. Le discariche hanno anche operazioni ferroviarie notturne che portano all’inquinamento acustico, che è inaudito quando vengono utilizzati inceneritori.

Più di 200 residenti di Perinton-Macedon area di Rochester hanno citato in giudizio la gestione dei rifiuti per le denunce di “rumore e odore” in agosto 2018. Puoi leggere di più su questo argomento qui.

Prevenire la produzione di gas metano

Quando i rifiuti decadono mentre vengono scaricati in discarica; genera gas metano che, se non controllato, può causare un ulteriore riscaldamento globale. D’altra parte, gli impianti di incenerimento sono più sicuri perché non producono gas metano durante o dopo il processo.

Elimina germi e sostanze chimiche nocive

Gli impianti di incenerimento hanno bisogno di temperature elevate per funzionare, grazie alle quali sono in grado di distruggere germi e sostanze chimiche dannose. Pertanto, questo è considerato un metodo molto efficace per eliminare i rifiuti clinici. Gli impianti di incenerimento sono il pilastro del trattamento dei rifiuti pericolosi.

Gli impianti di incenerimento possono operare in qualsiasi condizione atmosferica

gli inceneritori sono in grado di funzionare e funzionare in qualsiasi tipo di tempo, sia che si tratti della stagione delle piogge o delle estati. Tuttavia, i rifiuti non possono essere scaricati nelle discariche nella stagione delle piogge in quanto l’acqua si contaminerebbe, dando origine a un deflusso contaminato che si farà strada nelle aree limitrofe e si infiltrerà nelle acque sotterranee. I rifiuti possono anche non essere scaricati in una stagione ventosa come causerebbe i rifiuti di essere soffiato nei dintorni e anche causare inquinamento atmosferico. Gli inceneritori possono funzionare in qualsiasi condizione atmosferica che li libera dalle limitazioni ai cambiamenti climatici. Possono lavorare in quasi tutte le condizioni piuttosto che nelle discariche.

Efficace riciclaggio dei metalli

Mentre i rifiuti vengono bruciati, i metalli rimangono interi perché hanno un punto di fusione più alto rispetto ad altri materiali. Il metallo viene scelto e riciclato dai lavoratori dopo l’intero processo di combustione. Non è necessario separare il metallo prima dello smaltimento dei rifiuti. Discariche hanno un problema che la spazzatura non è risolto e organizzato che porta allo spreco di risorse che avrebbero potuto essere riciclati. Pertanto, è utile utilizzare gli inceneritori per riutilizzare e rimuovere i metalli.

Sistema di monitoraggio computerizzato

Gli inceneritori possono essere gestiti da governi, istituzioni, città o società private di gestione dei rifiuti con un dispositivo informatico che può essere utilizzato per eliminare la maggior parte dei problemi. Il sistema informatico aiuterebbe gli operatori a identificare un problema prima che diventi costoso da riparare o fare sul serio. Con l’aiuto di un computer, l’efficienza operativa sarebbe monitorata correttamente.

Uso efficace della cenere

La cenere che è un sottoprodotto della combustione dei rifiuti può essere utilizzata nella costruzione, essere riempita a terra o essere spedita. La spedizione delle ceneri è molto più conveniente (dopo una riduzione di massa del 95-98%) rispetto allo spreco iniziale.

Svantaggi dell’incenerimento dei rifiuti

Costoso

L’installazione di un inceneritore è un processo costoso. Richiede un costo di costruzione dell’infrastruttura che è abbastanza alto. Oltre a questo, ha bisogno di persone addestrate che siano abbastanza istruite per operare e gestire gli inceneritori. Ha anche un alto costo di manutenzione.

Inquina l’ambiente

Il fumo viene prodotto mentre i rifiuti vengono bruciati. Vengono prodotti molti gas che includono gas acidi, diossina cancerogena, particolato e ossido di azoto. I gas inquinano l’ambiente. Molte ricerche dimostrano che i gas rilasciati sono gas che causano il cancro. I filtri su questi inceneritori hanno limitato questo problema a un bel esistente.

Problemi a lungo termine

L’incenerimento non favorisce il riciclaggio e la riduzione dei rifiuti. Il vero punto su cui concentrarsi dovrebbe essere quello di riciclare i rifiuti e ridurli. Bruciare i rifiuti senza riciclarli causerebbe solo ulteriori danni ambientali perché incoraggerebbe la produzione di rifiuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.