The Tale Of Pope Sylvester II Receiving A Prophecy Of His Future From The Devil

Prima di diventare papa Silvestro II, il pontefice era conosciuto come Gerberto di Aurillac (c. 945-1003). Ha guadagnato fama in Europa come studioso di diverse materie, ma la sua specialità era forse come insegnante e innovatore della filosofia della logica. Poiché era un uomo incredibilmente colto con una conoscenza spirituale aggiunta ottenuta attraverso la sua carriera di ecclesiastico, alcune persone credevano comprensibilmente che Gerberto di Aurillac avesse accesso mistico al regno spirituale. I racconti sulla vita di Gerberto, di conseguenza, potrebbero a volte presentare il futuro papa che interagisce con creature celesti o demoniache.

Una di queste storie è stata registrata da un monaco normanno-inglese di nome Orderic Vitalis (c. 1075-1142), che ha ambientato la storia nei giorni in cui lo studioso di Aurillac era ancora un semplice insegnante. Facendo attenzione a non nominare i metodi di Gerberto, Orderic ha affermato che l’eventuale pontefice in qualche modo ha colpito una conversazione con il diavolo e ha costretto la creatura spirituale a rivelare informazioni sul futuro. Orderic Vitalis descrisse la scena nella sua Storia ecclesiastica dell’Inghilterra e della Normandia, affermando: “È riferito che quando Gerberto era maestro di una scuola, ebbe una conferenza con il diavolo e chiese a lui quale sarebbe stata la sua futura carriera. Ha immediatamente ricevuto la seguente risposta ambigua:- Tradotto da R, sarai ancora R, e come papa sarà R ” (Storia Ecclesiastica, I. 24). Che si tratti di una vera profezia, o di una creazione successiva di un narratore, la dichiarazione riassunse accuratamente la futura carriera di Gerberto di Aurillac come ecclesiastico di alto rango, in cui avrebbe successivamente guidato tre città che tutto iniziò con la lettera R. Da 991-997, fu l’arcivescovo di Reims. Divenne poi Arcivescovo di Ravenna dal 998 al 999. Infine, divenne papa Silvestro II di Roma, regnante dal 999 al 1003.

Scritto da C. Keith Hansley

Attribuzione immagine: (Immagine della tentazione di Cristo da parte del Diavolo, attraverso il Metropolitan Museum of Art, picryl.com e Creative Commons).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.